Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

Trasporto aereo: da Ryanair ad Alitalia il denominatore è lo sfruttamento

Data di trasmissione

Corrispondenza con un compagno della CUB Trasporti per parlare dello sciopero di domani, venerdi' 15 dicembre, dei lavoratori Alitalia, Ryanair, Lufthansa, Enav e personale di terra. La mobilitazione chiede maggiori tutele e diritti per i lavoratori, in particolare coloro che lavorano a terra all'interno di cooperative o in nero. La mobilitazione è venuta alla ribalta delle cronache nazionali nella giornata di ieri a causa della lettera inviata dal capo del personale di Ryanair ai suoi dipendenti, in cui si minacciano ritorsioni in caso di partecipazione allo sciopero.

Verso una nuova Intifada?

Data di trasmissione

C'è davvero in corso una nuova intifada? Che differenza ci sono con le precedenti intifade (in particolare con quella del 1987)? Quali sono le nuove prospettive?

Ne parliamo con una nostra storica corrispondente, tornata a Roma qualche giorno fa da Gerusalemme.

Quale Palestina dopo la decisione di Trump su Gerusalemme?

Data di trasmissione

Aggiornamenti dalla striscia di Gaza e dall'area di Betlemme sugli scontri e la resistenza palestinese dopo la decisione di Donald Trump di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele. Ormai la soluzione due stati non è più praticabile, rimane quella di uno stato unico, ma per quale Palestina si lotta?

Durata 1h 6m 39s

2008-2017, Grecia: Alexis Grigoropoulos vive!

Data di trasmissione

Per ricordare l'omicidio di Alexis Grigoropoulos avvenuto nel 2008 ad Atene da parte della polizia greca, ricordiamo Alexis con una corrispondenza dal nostro archivio.

Il nostro corrispondente ci racconta, dalla capitale greca, le fasi concitate degli scontri tra manifestanti e forze di polizia avvenute nel primo anniversario dall'uccisione di Alexis (7 dicembre 2009).

Durata 15m 56s

Chi sono i sufi? e cos'è il sufismo?

Data di trasmissione

Approfondimento sui sufi e sul sufismo per smentire le banalità con cui sono stati descritti dai media italiani dopo la strage in una moschea in Egitto. Demoliti alcuni luoghi comuni soprattutto sul loro pacifismo, abbiamo cercato di spiaegare perchè c'è da sempre uno scontro tra loro e la parte più jihadista e wahabita del sunnismo. Che rapporti hanno con il dittatore Al Sisi e che ruolo stanno coprendo ora nella guerra del Sinai.

Durata 48m 36s